Quando si parla di controsoffitto, è bene ricordare che esistono diverse tipologie ma il più comune in assoluto resta quello realizzato in cartongesso.

Che cos’è il cartongesso

Il cartongesso è un particolare materiale in prefabbricato, come fa intuire il suo nome, da uno speciale cartone rivestito da una lastra in semplice gesso. Essendo questo materiale particolarmente versatile, economico e di facile lavorazione, la stragrande maggioranza dei controsoffitti viene così realizzato, a prescindere dal suo scopo. Per prendere subito un appuntamento, clicca qui www.controsoffittiroma.it

Perché preferire un controsoffitto in cartongesso

Spesso si ricorre a questa tipologia per realizzare dei controsoffitti per scopi estetici avendo anche la sicurezza di maggiore funzionalità perché nell’intercapedine che si crea con il soffitto in muratura preesistente, spesso si fanno passare, ad esempio, i cavi elettrici.

Un controsoffitto in cartongesso rappresenta una soluzione fissa e pressoché permanente largamente utilizzata in tutti i contesti civili perché l’estetica risultante è più gradevole. Infatti, la lastra in gesso esterna viene intonacata per uniformarsi al resto della muratura della stanza. Può quindi essere tinteggiato con ogni sorta di tecnica Fino ad ottenere il risultato desiderato. Esiste la possibilità di decorare con rosoni, angoli, cornice e addirittura agganciare lampadari a sospensione, al patto che non siano troppo pesanti

Gli scopi di un controsoffitto in cartongesso

Per quanto riguarda il suo uso, un controsoffitto in cartongesso è molto utile per migliorare l’isolamento termico e acustico ma va naturalmente accoppiato con adeguati materiali isolanti. Inoltre, si realizza per nascondere cavi e tubazioni ma anche per ospitare sistemi audio o punti luce.

I limiti di una controsoffittatura realizzata in cartongesso

Dopo aver parlato di come è fatto e perché molti lo preferiscono, bisogna però ampliare lo sguardo e indicare anche quali sono i limiti di questa soluzione. Il più grande svantaggio del controsoffitto in cartongesso riguarda le limitate possibilità di ispezione e intervento che, per essere portata a termine, richiedono una piccola opera di demolizione. Tuttavia, si tratta di un lavoro comunque fattibile senza andare incontro a grandi difficoltà.

Di Grey